Wesley e la moglie Natalia sono entrambi alunni del Lyceum Alpinum Zuoz

15 domande con Wesley Batista Filho

1) Di chi è stata l'idea di andare in Svizzera? Come sei finito al Lyceum Alpinum Zuoz?

Avevo 15 anni e volevo studiare all'estero. Avevo sentito dire che la Svizzera era un luogo diversificato e multiculturale, quindi ho iniziato a esprimere interesse a studiare lì a mio padre. Dopo un po' di persuasione, io e i miei genitori abbiamo visitato 3 diverse scuole in Svizzera e abbiamo scoperto che Zuoz era la soluzione migliore per noi, in quanto offriva un'atmosfera molto semplice. Prima di darmi la sua approvazione definitiva, mio padre ha testato il mio livello di impegno e mi ha detto che potevo andare solo se avessi accettato di studiare in tedesco. Una volta che ho detto di sì, si è reso conto che facevo sul serio e siamo andati avanti con la mia iscrizione.

2) Quando ti sei imbarcato sul volo per la Svizzera: eccitazione o paura?

Un mix di entrambi! Tutta la mia famiglia (genitori e fratelli) mi ha accompagnato a scuola, quindi la "paura" è iniziata solo dopo che se ne sono andati tutti. Tuttavia, la routine della scuola ti tiene così occupato che non hai davvero il tempo di sentire nostalgia di casa.

3) Hai fatto un Summer Camp prima di immatricolarti ad un intero anno accademico?

No, ma Zuoz mi ha permesso di fare una prova di una settimana a scuola, il che è stato fantastico, perché ho avuto l'opportunità di dormire e stare a scuola, avere un compagno di stanza e vivere la vita quotidiana della scuola. Una volta che quella settimana era finita, sapevo che volevo essere uno studente lì.

4) Parlavi fluentemente inglese o tedesco prima di andare a Zuoz?

Il mio inglese era un po' arrugginito (ma buono) e non parlavo tedesco.

5) Materie preferite?

Economia con il Sig. Campbell e Teoria della Conoscenza (TOK) con il Sig. Handerson.

6) Cosa ti piaceva fare nel tuo tempo libero?

Uscire con i miei amici al Walther's Café-Restaurant e sciare.

7) Ti tieni in contatto con qualcuno dei tuoi compagni di scuola di Zuoz?

Assolutamente! Due anni fa, abbiamo partecipato al matrimonio di un compagno di classe in Serbia e c'erano circa 10 di noi dalla scuola lì. Ho anche amici italiani che vengono spesso in Sud America e la prossima settimana vado in vacanza e mi incontrerò con due di loro. Abbiamo anche una chat di gruppo su WhatsApp, quindi sì, sono molto in contatto con i miei amici.

8) La tua famiglia ha notato grandi cambiamenti in te dopo il tuo soggiorno in Svizzera?

Direi principalmente una crescita della mia indipendenza: essere in grado di prendere un aereo o un treno da solo, ecc.

9) Manderesti i tuoi figli in Svizzera?

Dipende dai loro obiettivi e aspirazioni. I collegi offrono una libertà che, sebbene controllata, richiede ai bambini di avere la testa sulle spalle per fare le scelte giuste, quindi valuterò i miei figli quando sarà il momento.

10) Dove sei andato dopo Zuoz?

Ho frequentato la Colorado State University per un po'. Contemporaneamente stavo facendo uno stage e dopo essermi sorpreso ad addormentarmi durante le lezioni, ho deciso di concentrarmi sul mio stage e ho lasciato il college.

11) La tua azienda, JBS, ha fondato “Escola Germinare” 12 anni fa. Germinare è un'incredibile business school che offre istruzione gratuita per studenti a basso reddito. Come è nato questo progetto?

Mio zio e mio padre volevano contribuire a una causa sociale. Poiché l'istruzione è il fondamento di tutto, è quello che hanno scelto di perseguire.

12) Quante ore al giorno lavori? Hai tempo per gli hobby?

Lavoro dalle 12 alle 13 ore al giorno. Sì, hai tempo per avere degli hobby, ma non puoi lavorare 12 ore al giorno in qualcosa che non ti dà gioia, quindi anche il tuo lavoro deve essere uno dei tuoi hobby.

13) Qualche buon consiglio che hai ricevuto lungo la strada?

Mio padre mi ha dato un buon consiglio all'inizio della mia carriera: “Sii il primo ad arrivare e l'ultimo a partire. Avrai più tempo per imparare e ti aiuterà a guadagnare il rispetto dei tuoi coetanei”.

14) Completa questa frase per noi:

Non puoi essere un CEO di successo a meno che... non ti concentri sulle persone!

15) Se potessi tornare indietro nel tempo, c'è qualcosa che avresti cambiato del tuo tempo a scuola?

avrei fatto più viaggi! Io e mio cugino abbiamo fatto grandi viaggi a Lisbona e Marrakech, ma avrei voluto viaggiare di più.

× Come posso aiutarla?