Benessere degli studenti ed esercizio fisico: si parte da un piccolo passo

Quante volte ti dici "Devo davvero fare più esercizio"? Abbastanza regolarmente? Beh, di certo non sei solo. La vita moderna può essere estremamente occupata e l'esercizio fisico è spesso la prima cosa da abbandonare o l'ultima cosa da aggiungere ai nostri impegni.

Le interruzioni causate dalla pandemia hanno fatto sì che molte persone, inclusi adulti e bambini, si esercitassero molto meno poiché gli impianti sportivi chiudevano, le attività venivano cancellate e c'erano persino restrizioni per uscire all'aperto. E soprattutto per i giovani, ha interrotto le routine e le abitudini legate all'esercizio.

Un rapporto pubblicato il mese scorso dall'UNICEF avverte che bambini e giovani potrebbero risentire dell'impatto del Covid-19 sulla loro salute mentale e sul loro benessere per molti anni a venire. È solo la punta dell'iceberg della salute mentale? Ulteriori dati dal sondaggio dell'UNICEF su 8.444 giovani di età compresa tra 13 e 29 anni, hanno rilevato che 27% soffriva di ansia e 15% depressione.

Non affrontare le condizioni di salute mentale degli adolescenti può portare a conseguenze che si estendono fino all'età adulta. Ma ci sono una serie di attività che possiamo fare per aiutare i giovani a migliorare e prendersi cura della loro salute mentale come leggere, fare il bagno, esercizi di respirazione o meditazione e, naturalmente, esercizio.

I benefici dell'esercizio sulla salute fisica sono di ampia portata, incluso il miglioramento della forma fisica e della forza, il mantenimento della forma e il mantenimento di un peso stabile. Quando ci sentiamo in buona forma, tendiamo a sentirci più positivi riguardo a noi stessi e alle nostre capacità. L'umore, la prospettiva e l'autostima migliorano. E per i giovani l'autostima è la chiave del loro benessere, consentendo loro di affrontare meglio lo stress, l'ansia e la pressione in modo da godere di migliori relazioni sociali, avere una visione più positiva e essere più resilienti alle avversità.

E non è tutto! Anche l'esercizio fisico ha incredibili effetti che cambiano il cervello. Le sostanze chimiche rilasciate durante l'esercizio, note come endorfine, innescano sentimenti positivi facendoci sentire più felici ed energizzati, aiutando ad alleviare lo stress, l'ansia e la depressione. In un momento in cui i problemi di salute mentale sono in aumento, più possiamo incoraggiare i bambini a sviluppare abitudini di esercizio sane, meglio è. Inoltre, studi scientifici hanno anche dimostrato che l'esercizio migliora l'apprendimento, la memoria, la prontezza e la concentrazione. Sicuramente, è quello che vogliamo per ogni bambino?

Ad esempio, quando ci alleniamo con Beau Soleildella squadra di sci, gli studenti si svegliano presto e iniziano la giornata con 15 minuti di stretching e una leggera corsa. Tutti mangiano una colazione abbondante e sana e sono pronti ad allenarsi duramente tutto il giorno all'aperto in montagna. Uno studente ha detto: "Se mi svegliassi nei giorni di scuola e facessi esercizio, sarei più sveglio durante la prima lezione e mi concentrerei molto meglio". Ha colpito nel segno.

La buona notizia è che i giovani non devono mettere in campo prestazioni a livello di atleta d'élite per raccogliere i frutti; qualsiasi esercizio è meglio di niente. Wendy Suzuki, neuroscienziata ed esperta globale di neuroplasticità presso la New York University, ha affermato: "Anche un singolo allenamento può avere effetti catartici sul cervello e sulla cognizione". Vale la pena guardarla TED Talk scoprire di più.

Quindi cosa possono fare i genitori per incoraggiare i bambini a essere più attivi e raccogliere i benefici dell'esercizio? Ecco alcune idee a cui ispirarti:

  • L'utilizzo di app per la salute per tenere traccia dei passi quotidiani può incoraggiare e motivare i bambini a rimanere attivi.
  • Prima della scuola, prova a spremere in 10 minuti di esercizio leggero con tuo figlio. Potrebbe essere stretching o una semplice routine di yoga.
  • Considera di andare a scuola a piedi o in bicicletta se questa è un'opzione.
  • Incoraggia i bambini a fare una pausa di cinque minuti dopo ogni 25 minuti di studio e a fare un po' di movimento, magari una camminata veloce, allungamenti o anche salti stellari per i bambini più piccoli.
  • Prova a incoraggiare tuo figlio a fare alcune faccende! Sì, anche questi contano e sono un ottimo modo per sviluppare responsabilità, disponibilità e gentilezza, muovendosi anche.

A cura di Marie Williams Cozzarolo, Wellbeing Leader presso Collegio Alpin Beau Soleil

× Come posso aiutarla?